RECENSIONE: “MAD LOVE” DI JENNY ANASTAN

MAD LOVE RW

TITOLO: MAD LOVE

AUTORE: JENNY ANASTAN

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 20 LUGLIO 2021

AMAZON

Trama

Una vita in incognito per ripartire da zero e cancellare gli incubi del passato sembra per Angie l’unico modo per continuare a respirare. Non vuole legami, non desidera amici, non cerca relazioni, perché amare porta sofferenza e lei è stanca di superare prove e ostacoli. Soprattutto, non ha più alcun pezzo di anima per farlo. Per questo è fuggita, per questo ha cercato un rifugio dove poter vivere con suo figlio. Dove poter essere di nuovo felice.
Ciò che Angie non ha messo in conto è il ritorno in città dell’uomo più famoso di Dustville, Connor Davis, e non appena si imbatte in lui ogni certezza crolla. Perché Connor è tutto ciò da cui dovrebbe restare lontana e la sola cosa a cui desidera avvicinarsi.
Eppure lei lo sa bene: guardare troppo il sole senza alcuna protezione può essere molto pericoloso…

Recensione

Quanto può essere pazzo l’amore? Ti porta a dare fiducia, ti rende cieco e annienta ogni barriera. E poi ti fa a pezzi.


È bastato un attimo, la frenesia di una cittadina intera per il ritorno di quel ragazzo che tutti aspettano. Un attimo perché Connor e Angie si incontrassero, due parole scambiate in tutta fretta, per un incontro che ha segnato completamente la loro vita.

Tornare a casa è un po’ come riprendere a respirare, cercare di disintossicarsi da quella vita che hai scelto ma che è diventata improvvisamente troppo dura da affrontare, lo sa bene Connor Davis, il ragazzo d’oro di Dustville. Quello che non immagina è che in quel paese che ricorda benissimo lo aspettano due occhi profondi che lo guarderanno con iniziale disinteresse ma che lo sconvolgeranno come mai prima era accaduto.

Fuggire dal passato si può e si deve se hai un futuro da proteggere, soprattutto se quel futuro ha due occhi identici ai tuoi. Angie ha sempre vissuto solo per suo figlio, quando è arrivata a Dustville ha trovato una città intera pronta ad accoglierla, ma il destino ha deciso di mischiare le carte in tavola, presentandogli davanti quell’uomo a cui lei non dovrebbe avvicinarsi, perché non è solo la bellezza ad attirarla verso Connor, è anche il suo modo di fare, quel bisogno di prendersi ciò che vuole, quella capacità di farla sentire speciale, desiderata, finalmente donna e… come si può dire di no a emozioni che fanno palpitare il cuore a mille, a quella sensazione che ti prende la bocca dello stomaco e ti permette di respirare solo se hai le sue labbra addosso? Semplicemente, non si può.


Un solo bacio. Merito di essere baciata da qualcuno che desidero in questo modo.


Jenny Anastan ci porta in Texas per questo amore che ha bisogno di quel tocco di angst per poter brillare. Connor e Angie saranno gli artefici di una storia che nasce come un fuoco impetuoso, capace di bruciarli in modo repentino e passionale, ma quando sarà il momento di razionalizzare l’accaduto il destino arriverà a chiedere il conto di tante emozioni, facendo vacillare un legame troppo nuovo per sopravvivere incolume a un passato che conosce ogni dettaglio dell’uomo e ogni paura della donna che si trova davanti.

Dirvi che non ero preparata allo stomaco che si stringe sarebbe mentire spudoratamente, perché se c’è una cosa che amo di questa autrice è proprio la sua capacità di farmi provare emozioni contrastanti, di gettarmi in pasto una storia che mi spiazza, mi spezza, mi accartoccia e poi mi lascia lì, in balia di un amore che avrei rincorso anche io pur di assaporarlo. Ecco, in alcuni frangenti avrei voluto qualcosa di più, un Connor forse meno attento alla cosa giusta da fare e una Angie più aggressiva nei confronti di chi ha fatto di tutto per schiacciarla.


L’amore è un casino, altro che “sentimento più bello del mondo”.


Se la prima parte del libro ha alcuni passaggi che mi hanno stupita, è la seconda parte che mi ha veramente catturata, regalandomi stralci di quei sentimenti contrastanti che mi aspettavo la Anastan mi donasse.

Quindi, care Dreamers, se non lo avete ancora fatto vi consiglio questo libro che nasce come un amore apparentemente semplice tra due persone, per poi diventare una lotta interiore per riuscire a mettere d’accordo testa e cuore. Per scoprire chi vincerà dovrete recarvi per forza in Texas, Angie e Connor sono ancora lì.


È un chiodo fisso che ho deciso di non togliere, anzi lo voglio conficcare più in profondità. Desidero che mi lasci il segno, così da non scordare mai tutto ciò che mi fa provare.

VOTO:

farf4

SENSUALITA’:

bocca25

VOTO PER CONNOR:

blu4

VOTO PER ANGIE:

rosa45

RECENSIONE A CURA DI:

Rebirth2

EDITING A CURA DI:

Candy2

RECENSIONE: “SIAMO UN ISTANTE PERFETTO” DI DANIELA VOLONTÈ

SIAMO UN ISTANTE PERFETTO  RW

TITOLO: SIAMO UN ISTANTE PERFETTO 

AUTORE: DANIELA VOLONTÈ

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 01 SETTEMBRE 2021

AMAZON

TRAMA

Dopo aver raggiunto l’apice della sua carriera ciò che resta oggi a Viola Carli è un lento declino. Come può un’autrice continuare a scaldare i cuori delle proprie lettrici se ha perso la magia della scrittura?
Thomas Molteni ha ottenuto molto dalla vita, forse più di ciò che si sarebbe aspettato, ma il destino gli ha giocato una mossa difficile da contrastare. Cosa può desiderare un uomo che sembra avere ottenuto già tutto?
Viola e Thomas non si conoscono e non si sono mai incontrati nemmeno per caso, tuttavia entrambi decideranno di partecipare a un esperimento sociale e per cinque settimane saranno obbligati a vivere a stretto contatto come moglie e marito.
In che modo riusciranno ad affrontare questa loro folle decisione?

«Il matrimonio è stato costellato da momenti di incomprensione, rabbia e odio, ma anche da una manciata di istanti perfetti.
Ne è nata una storia imperfetta.
Ma comunque sia, resta la nostra storia»

RECENSIONE

Torna Daniela Volontè, autrice nostrana apprezzatissima nel panorama romance.

Ho letto quasi tutti i libri di questa autrice, alcuni li ho amati, altri mi hanno conquistato di meno, seppur il suo stile delicato e toccante abbia caratterizzato sempre tutte le sue storie.

È con Siamo un istante perfetto, però, che ha rapito il mio cuore. Per parlarvene ho deciso di attenermi scrupolosamente alla trama e di non raccontarvi nulla di più, anche se l’elemento chiave su cui tutto ruota viene svelato quasi immediatamente.

Una trama che ho trovato molto originale; insomma non guardo il format su cui è basato ma mi ha incuriosito al punto di volermi buttare e non avrei potuto fare scelta migliore.

Non è però la storia che ci si aspetta; basandosi sulla sinossi, si crede di trovare una storia d’amore tra protagonisti opposti, magari leggerne il lento avvicinamento e le incomprensioni come spesso accadde. Invece ho trovato una storia molto più profonda.

Una di quelle che farete fatica a dimenticare e a cui penserete a lungo, anche dopo aver voltato l’ultima pagina.

Thomas e Viola. Imprenditore di successo lui, scrittrice in pieno blocco lei.

Entrambi, per motivazioni diverse, decidono di prendere parte a un esperimento sociale che prevede che si sposino e rimangano marito e moglie per cinque settimane, alla fine delle quali dovranno decidere se divorziare o rimanere sposati.

L’autrice non avrebbe potuto creare due personaggi più perfetti; differenti l’uno dall’altra ma complementari, due protagonisti che, nonostante mille difficoltà, o forse grazie proprio a queste, regalano momenti meravigliosi a chi è così fortunato da viverli.

Thomas è un uomo che ha vissuto la vita in pieno, non si è fatto mancare nulla, vizi inclusi, ma da un paio di anni conduce una vita completamente diversa. Ha perso, però, il ragazzo che era, né sa che uomo sia diventato, ma ad indicargli la strada per ritrovare la versione migliore di se stesso, è proprio lei, Viola, che in punta di piedi, con coraggio, tenacia e un amore appena sbocciato e inaspettato, non si arrende.

Un matrimonio, il loro, che è un continuo susseguirsi di alti e bassi, di profonda connessione e di incomprensioni.

Come vi accennavo non voglio svelarvi nulla quindi, purtroppo, non posso dilungarmi ma vi assicuro che ci sarebbe molto altro da raccontare.

Posso solo esprimervi le mie emozioni; ho amato ogni singolo istante che mi hanno regalato, ma ho spesso temuto il suo finale, ho pregato affinché Thomas aprisse gli occhi e accettasse questo amore. Ho sperato che Viola, nonostante le sue mille insicurezze, non si arrendesse e continuasse a combattere per questo amore che vive di tanti meravigliosi istanti perfetti.

Quindi, mia cara Daniela, ti ringrazio. Ti ringrazio per non aver disilluso le mie aspettative (anche se a un certo punto mi hai fatto spaventare non poco) e per aver creato due personaggi che son certa non vedono l’ora di raccontare la loro storia a tante altre lettrici.

VOTO:

librodasogno-indimenticabile

SENSUALITÀ:

bocca4

VOTO PER THOMAS:

blu45

VOTO PER VIOLA:

rosa5

MIKY

CANDY

“TATTOO LOVE” DI SARA MARI

TATTOO LOVE CARD

TITOLO: TATTOO LOVE

AUTORE: SARA MARI

*AUTOCONCLUSIVO*

EDITORE: PubMe – COLLANA BRIGTHLOVE

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE (HOT)

PUBBLICAZIONE: 10 SETTEMBRE 2021

AMAZON

Trama

Pentirsi dei momenti in cui hai sofferto? Mai. Piuttosto, alcune cicatrici, vanno portate come medaglie o trasformate in qualcosa di infinitamente più bello. Lo sa bene Katherine Volkoff, illustratrice per passione, tatuatrice per lavoro. Il suo corpo nasconde la mappa del suo dolore e i segni del suo passato. Un passato a cui sta cercando di non fare ritorno.
Complice una notte brava e una scommessa finita male, Kat si troverà costretta a tatuare uno sconosciuto affascinante ma presuntuoso.
Tra di loro non sarà proprio chimica al primo sguardo, tanto che la serata finirà con una lezione a base di spray al peperoncino e la convinzione di non doversi mai più rivedere.
Ma se certe vite fossero destinate a incrociarsi di nuovo? E se Logan Brown fosse anche l’editore intenzionato a pubblicare il suo libro per bambini? Tra cicatrici mai davvero sanate, un’attrazione irresistibile e due cuori incapaci di essere di nuovo felici, Kat e Logan scopriranno che, a volte, due persone devono rompersi in mille pezzi, prima di poter combaciare alla perfezione.


“𝐌𝐢 𝐬𝐞𝐦𝐛𝐫𝐚 𝐢𝐦𝐩𝐨𝐬𝐬𝐢𝐛𝐢𝐥𝐞 𝐫𝐢𝐜𝐨𝐫𝐝𝐚𝐫𝐞 𝐥𝐚
𝐦𝐢𝐚 𝐯𝐢𝐭𝐚 𝐩𝐫𝐢𝐦𝐚 𝐝𝐢 𝐥𝐞𝐢.” 

RECENSIONE: “OFFICE WAR” DI ANNA NICOLETTO

OFFICE WAR RW

TITOLO: OFFICE WAR

AUTORE: ANNA NICOLETTO

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE – COMMEDIA ROMANTICA – HATE TO LOVE

PUBBLICAZIONE: 09 AGOSTO 2021

AMAZON

trama

Camilla Ferrari è il capo dei sogni.
Preparata, misurata, gentile, ama il suo lavoro alla Videoflix. Fino al giorno in cui il suo microcosmo si infrange contro i modi calcolati, i perfetti abiti di sartoria e il fascino letale del nuovo occupante del suo ufficio.
Freddo, cinico e implacabile, Edoardo Zorzi ha lasciato Londra per conquistarsi un posto di prestigio. Non gli importa di chi ne farà le spese: dimostrerà di essere l’unico candidato valido e farà di tutto per raggiungere il suo obiettivo.
A partire dall’annientare l’ostacolo più grande: lei.
Rivali, diametralmente opposti, costretti a condividere un cubicolo per quaranta ore alla settimana. Non è più un semplice lavoro: è guerra aperta, piena di colpi bassi assestati tra pranzi con i clienti, aperitivi aziendali e trasferte fuori città.
Perché se Edoardo è intenzionato a vincere a tutti i costi, Camilla non ha alcuna intenzione di rassegnarsi al ruolo di vittima sacrificale.
Ma se le scintille di rivalità e orgoglio si trasformassero in altro?
Qual è il prezzo da pagare quando si abbassano le difese con la persona che si odia di più al mondo?

Recensione

Siamo il frutto degli avvenimenti che ci accadono e delle scelte che prendiamo quando la vita ci frana addosso.


Un ufficio fin troppo piccolo per contenere tanta elettricità, tanto tempo da passare gomito a gomito con una persona che dovresti odiare con la stessa intensità con cui la desideri. Edoardo e Camilla hanno iniziato decisamente con il piede sbagliato, ma per raggiungere l’obbiettivo che si sono prefissati devono per forza scendere a compromessi o, forse, semplicemente dovrebbero iniziare a parlarsi con la stessa passione con cui si odiano.

Care Dreamers, torna per la mia gioia Anna Nicoletto e lo fa con una commedia romantica in cui l’HateToLove la farà da padrone. Sì, perché se c’è una cosa che dovete sapere sui protagonisti di questo libro è che per ogni passo che compiranno l’uno verso l’altra li vedrete arretrare di almeno altri cento, in una danza sul filo del rasoio tra la voglia di lasciarsi travolgere e la speranza di uscirne intatti.


Lui non tollera che io me ne tiri fuori. Mi sfida in continuazione, mi provoca fino a esaurire anche l’ultima goccia di pazienza, mi costringe a scendere in campo e mi spinge al limite, senza tenere in conto la paura che ho di uscirne ammaccata e a pezzi.


Camilla e Edoardo già dal primo incontro sanno che reprimere determinate sensazioni non è possibile, perché quando ti imbatti in qualcuno che ti scombussola al primo sguardo, è poi troppo difficile fingere di non provare niente. Anche davanti ai colpi bassi, anche nei momenti in cui gli atteggiamenti vi sembreranno meschini e spietati, riuscirete comunque a scorgere quel bisogno di sfidarsi solo per avvicinarsi ancora di più.

Una storia che parla di lavoro, di voglia di emergere, di alchimie che non dovrebbero esistere e che invece sono capaci di mettere in discussione tutto, che ti portano ad amare baci dati nel momento in cui meno te lo aspetti, così belli da portarti a rileggerli per scolpirli nella mente. Perché basta un bacio, uno soltanto, per capovolgere gli equilibri, per far in modo che la diffidenza diventi una flebile distanza a stento sostenuta, un cercarsi continuo anche nelle situazioni non proprio ottimali.


La verità è che sto bruciando di impazienza. Sto fremendo per ripercorrere l’autostrada in senso inverso e tornare in ufficio, domani. Perché non vedo l’ora di continuare a sfidarla, a capirla, a giocare con lei una guerra che alla fine porterà solo il nome di uno di noi.


Vedrete Edoardo cambiare accanto a Camilla, in modo direttamente proporzionale al crescere dei suoi sentimenti. Quell’uomo gelido e devoto al lavoro che si perde tra le note di una canzone che non riesce a dimenticare solo per riuscire a stringere la sua nemesi ancora una volta. E lei, Camilla, così bella vestita delle sue imperfezioni e dei suoi conflitti che si ritrova a bramare un uomo che sembra volerla far cadere a tutti i costi pur tenendola ancorata saldamente al suo fianco.


Edoardo rafforza la presa attorno alla mia vita. «Regalami questa canzone. Solo questa» mi prega. «Poi, se proprio non riesci a farne a meno, torna a odiarmi. Ma questa lasciamela.»


Anna Nicoletto è riuscita ancora una volta a regalarmi una storia che sa far ridere e riflettere allo stesso tempo, un mix perfetto di sentimenti e di vita quotidiana conditi alla perfezione da un tocco di romanticismo e di passione che non guastano mai. Sono davvero felice di poter affermare che ogni nuova uscita di questa autrice è per me la conferma che mi perderò nei meandri di un romanzo che mi stupirà piacevolmente, facendomi vivere istanti che bramo ogni volta che mi appresto a leggere un nuovo libro.

Grazie Anna, alla prossima uscita!!!!


«Io ho smesso di odiarti un sacco di tempo fa. E il resto del tempo l’ho impiegato per capire come amarti.»

VOTO:

farf5

SENSUALITÀ:

bocca35

VOTO PER EDOARDO:

blu45

VOTO PER CAMILLA:

rosa45

RECENSIONE A CURA DI:

Rebirth2

EDITING A CURA DI:

Candy2

COVER REVEAL: “OVUNQUE CI PORTI” DI ADRIANA LOCKE

OVUNQUE CI PORTI CARD

TITOLO: OVUNQUE CI PORTI

AUTORE: ADRIANA LOCKE

EDITORE: HOPE EDIZIONI

AUTOCONCLUSIVO

PROGETTO GRAFICO: ANGELICE

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 13 SETTEMBRE 2021

AMAZONGOODREADS

Trama

Affascinante. Sexy. Irresistibile.
Ovvero: un sacco di guai.

Brynne Calloway sa bene che tutto ciò che sembra troppo bello per essere vero di solito è rischioso. Fenton Abbott con la sua voce vellutata, il corpo di un Adone e un magnetismo senza uguali rientra in quella categoria. Ma che razza di vita è quella in cui non si osa nemmeno un po’?
Reduce dall’ultima delusione d’amore, Brynne decide allora di fuggire dalla realtà per qualche giorno, gettandosi tra le braccia di Fenton e godendosi quella che avrebbe dovuto essere un’avventura senza complicazioni.
Le cose, però, non vanno proprio secondo i suoi piani.
Fenton si rivela essere molto di più che un “gran bel rischio calcolato” e Brynne, sorpresa dai suoi modi e dal suo carattere, si troverà a dover far i conti con un cuore, il suo, che desidera molto di più che un’avventura.

COVER REVEAL: “IL RAGAZZO DEI SOGNI” DI ELLE KENNEDY & SARINA BOWEN (SERIE WAGs #2)

IL RAGAZZO DEI SOGNI CARD

TITOLO: IL RAGAZZO IDEALE

AUTORE: ELLE KENNEDY & SARINA BOWEN

SERIE: WAGs #2

EDITORE: ALWAYS PUBLISHING

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 16 SETTEMBRE 2021

AMAZON – GOODREADS

Trama

Ci si può innamorare di qualcuno
senza averlo mai incontrato?

Hailey Taylor Emery dedica tutto il suo tempo a Fetch, il servizio di assistenza online che gestisce insieme al suo ex marito. Ed è proprio attraverso Fetch che negli ultimi tempi, dopo il suo divorzio, si è divertita a flirtare spudoratamente online con il suo cliente preferito, Sniper87.
Sebbene sia contro le regole controllare chi si celi dietro il nickname, lei è abbastanza certa di scambiare messaggi con la sua cotta di una vita, nonché il suo ragazzo dei sogni, il famoso giocatore di hockey sul ghiaccio Matt Eriksson. Anche Matt non è estraneo alle delusioni d’amore. Non ha ancora superato la fine del suo matrimonio, e odia essere l’unico ragazzo della squadra a conoscere la verità: l’hockey e le relazioni a lungo termine sono un mix tossico, impossibile da conciliare. E lui ne è la prova. Matt riesce a vedere a malapena le sue due figlie e la sua ex lo fa quotidianamente impazzire. L’unica persona nella sua vita che sembra capirlo è una donna che lavora per lui, ma che non ha mai voluto mostrargli il suo bel viso… Sarà grazie allo zampino del suo adorato cagnolone Rufus, che Matt riuscirà finalmente a incontrare Hailey di persona e, allora, le scintille che sprizzavano online, dal vivo si trasformeranno in veri e propri fuochi d’artificio!

IL RAGAZZO IDEALE CARD

#1

IL RAGAZZO IDEALE

Un matrimonio esilarante,
una stella dell’hockey dal cuore tenero
e tanti cagnolini da salvare:
è la ricetta perfetta per innamorarsi!

Organizzare il matrimonio di suo fratello, dove saranno presenti famosi giocatori di hockey, è la sfida più grande che Jess Canning ha davanti a sé. A ventisei anni, infatti, Jess è la pecora nera della famiglia e vuole a tutti i costi rendere orgogliosi i suoi genitori, dimostrando di aver trovato finalmente un’attività di successo a cui dedicarsi.
L’unico ostacolo? Il testimone dello sposo è Blake Riley, giocatore di hockey professionista dall’esuberanza irresistibile… e anche l’uomo con cui Jess ha passato una indimenticabile notte pochi mesi prima.
Comunque, si tratta di un’avventura che Jess è decisa a dimenticare e di una tentazione a cui è ancor più decisa a non cedere più.
Peccato che Blake sia di tutta altra idea.
Per lui, questo matrimonio è un vero colpo di fortuna: la sua chance perfetta di conquistare la testarda Jess. E se lei si rivelasse un (bel) po’ prevenuta nei suoi confronti?
Quando, per uno scherzo del destino, anche Jess si trasferirà a Toronto l’unico obiettivo di Blake diventerà proprio dimostrarle che dietro la sua reputazione di dongiovanni si nasconde in realtà un vero ragazzo ideale. E, da atleta professionista, sarà pronto a combattere per la vittoria con ogni mezzo!

Biografia

Elle Kennedy.jpg

Elle Kennedy è un autrice bestseller di importanti testate come New York Times, USA Today e Wall Street Journal. Elle è cresciuta nei dintorni di Toronto.

Sin dalla più tenera età, sapeva già di voler diventare una scrittrice e si è data da fare per inseguire il suo sogno. Ama scrivere di eroine forti e di affascinanti uomini alpha, sempre con un pizzico di pericolo e un bel po’ di sensualità per tenere le sue storie estremamente interessanti!

I lettori italiana l’hanno conosciuta e apprezzata grazie ai romanzi della Briar University series, Il Contratto, Lo Sbaglio, Il tradimento e L‘ imprevisto.

Sarina Bowen.jpg

Sarina Bowen è un’autrice di storie d’amore seducenti e combattute originaria dalle Green Mountains, nel Vermont. Sarina ama sciare, pattinare e godersi del buon cibo. Vive con la sua famiglia, otto polli ed equipaggiamento da sci e da hockey in abbondanza nella Contea di Windsor. In Italia, Always Publishing ha già pubblicato il bestseller Brooklyn in LoveUn amore da principianti e altri due romanzi scritti insieme a Elle Kennedy: Io+Te e Insieme.

RECENSIONE: “TI HO TROVATO QUASI PER CASO” DI ELLE KENNEDY (BRIAR U SERIES #4)

TI HO TROVATO QUASI PER CASO RW

TITOLO: TI HO TROVATO QUASI PER CASO

AUTORE: ELLE KENNEDY

SERIE: BRIAR U #4

EDITORE: NEWTON COMPTON EDITORI

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 05 AGOSTO 2021

AMAZONGOODREADS

Trama

Ci sono rischi che in amore vale la pena correre…
Il college doveva essere la mia grande occasione per trasformarmi dal brutto anatroccolo che ero in un meraviglioso cigno. Invece, la confraternita in cui sono entrata è piena di ragazze crudeli, e faccio fatica a inserirmi. Così, quando le mie consorelle Kappa Chi mi hanno lanciato una nuova, umiliante sfida, non ho potuto dire di no. Devo sedurre il nuovo giocatore di hockey della squadra del campus. Conor Edwards non ha problemi a socializzare. È uno di quelli che si sentono sempre a proprio agio. E ci sa fare dannatamente bene con le ragazze. So che è al di fuori della mia portata: i tipi come lui non guardano quelle come me. Perciò non mi aspettavo che accettasse di aiutarmi. Invece di scoppiare a ridere, quando gli ho parlato della sfida ha acconsentito a salire di sopra con me e a fingere che stesse succedendo qualcosa tra noi. E adesso che sono qui con lui mi rendo conto di quanti pregiudizi avessi nei confronti dei ragazzi che hanno un certo successo. Sono nei guai. Ho come la sensazione che questo stratagemma potrebbe provocare un vero disastro…

Recensione

Torna Elle Kennedy con il quarto capitolo della Briar U Series.

Tocca a Conor e Taylor raccontarci la loro storia, una storia che purtroppo ho trovato decisamente sottotono rispetto allo standard a cui questa talentuosa autrice new-adult ci aveva abituato.

È un libro che lancia bellissimi e importanti messaggi, come l’accettazione di se stessi, del proprio corpo, dei propri “difetti”, di quelli che noi reputiamo come tali. Una storia sulla crescita personale, sull’affrontare gli errori commessi in passato e capire che non sono i nostri sbagli a definire chi siamo oggi. Né dovrebbe essere la società a decidere il ruolo che dobbiamo interpretare.

Bellissimi messaggi che hanno contribuito a farmi apprezzare una storia che ho per lo più trovata noiosa.

La relazione tra Conor e Taylor nasce con un accordo di fingersi fidanzati, in seguito a una scommessa imposta dalle consorelle alla ragazza. Taylor è una giovane molto insicura, non si piace, nasconde dietro ampie felpe il suo fisico, odiando con tutta se stessa quelle curve che attirano occhiate indesiderate. Pensare che Conor, uno dei ragazzi più popolari e affascinanti del college, possa realmente nutrire un interesse nei suoi confronti è un qualcosa di utopistico per lei, ma la loro graduale e costante frequentazione le fa capire che non si trova davanti il dongiovanni che immaginava essere. Anche Conor, dal canto suo, nonostante abbia agli occhi del mondo una vita perfetta, nasconde insicurezze e timori, dettati da un passato che lo ha segnato.

A poco a poco, giorno dopo giorno, complice una forte attrazione fisica, i due ragazzi iniziano a mostrarsi reciprocamente per quello che realmente sono, e non per come gli altri li descrivono.

Non sarà semplice, non si sconfiggono anni di complessi e paure in poco tempo, e quindi non mancheranno incomprensioni dettate proprio dal timore di essere feriti, ma, nonostante si conoscano da così poco tempo, sono ormai divenuti indispensabili l’uno per l’altra e sarà proprio il loro amore ad abbattere definitivamente quei macigni che da anni entrambi si portano dentro se stessi.

Il tasto dolente è che purtroppo questi loro sentimenti, per quanto ben descritti, a me non sono arrivati. Non mi hanno emozionato come avrebbero dovuto, non ho sentito quelle farfalle nello stomaco che una storia di questo tenore deve per forza far provare. Paradossalmente mi sono emozionata di più per un personaggio secondario che a inizio libro odierete, per poi scoprire che ancora una volta l’autrice ci sta lanciando un messaggio, non bisognerebbe mai giudicare una persona prima di conoscerla veramente, perché nulla potrebbe essere come sembra.

Continuerò comunque ad aspettare con trepidazione qualsiasi nuova uscita di questa autrice, perché son sicura che saprà regalarmi altro.

Buona lettura

VOTO:

farf35

SENSUALITÀ:

bocca4

VOTO PER CONOR:

blu4

VOTO PER TAYLOR:

rosa4

RECENSIONE A CURA DI:

Miky2

EDITING A CURA DI:

Queen2

RECENSIONE: “SLEEPER” DI KAYLEY LORING (SERIE: NAME IN LIGHTS #1)

SLEEPER RW

TITOLO: SLEEPER

AUTORE: KAYLEY LORING

SERIE: NAME IN LIGHTS #1

EDITORE: TRISKELL EDIZIONI

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

DATA USCITA: 10 AGOSTO 2021

AMAZON

Trama

Il mio livello di stress è alle stelle.
Già in un giorno normale non riesco a dormire, figuriamoci ora che le mie giornate sono strapiene del caos più bello del mondo.
La mia ex-moglie e il suo secondo marito trascorreranno tre mesi in Polonia per girare un film, quindi io sto rinunciando a diversi ingaggi per concentrarmi sul ruolo più importante della mia vita: giovane papà single piuttosto capace e incredibilmente affascinante.
Mio figlio non la smette di fare domande.
Mia figlia non ne vuole sapere di lavarsi i denti se prima non le ho cantato una canzoncina.
La nostra tata è andata via.
L’unica di cui mi sono fidato abbastanza da assumere come tata temporanea è la sorella del mio migliore amico.

Se Mary Poppins e Bill Murray avessero una figlia sarebbe Willa.
Ha appena terminato gli studi ed è meravigliosamente strana.
Detesta i miei film e i miei figli la adorano.
Ieri notte non sono riuscito a dormire perché lei non c’era.
A quanto pare ora non riesco a dormire se lei non è a casa mia.
A quanto pare è lei ciò di cui ho sentito la mancanza per tutta la vita.
Se il mio amico avesse anche solo un vago sentore di quello che vorrei fare a quella stupenda piantagrane di sua sorella, mi soffocherebbe con un cuscino.

Le possibilità che una relazione tra noi due vada a buon fine sono le stesse che ha il mio piccolo film indipendente di diventare un grande successo.
Ma è un rischio che ho intenzione di correre.

Recensione

Curioso romanzo quello di Kayley Loring, dal titolo SLEEPER, perché racchiude in sé molti spunti davvero interessanti. La storia di per sé non è molto originale, quella che la rende diversa è la scelta dell’autrice di introdurre delle “schede”, a volte delle liste, redatte dai due protagonisti in merito a questioni che hanno a cuore: il sonno per lui, i profumi per lei. Ma queste pagine non sono fini a se stesse: in esse l’autrice ci mostra degli aspetti dei protagonisti che non riuscirebbe a mostrare durante il racconto senza annoiare il lettore.


«Sei confusa?»

«Riguardo a te? Mai. Non quando sono con te, almeno. È questo il problema. Mi sento sempre così sicura riguardo alle cose, anche se non è che posso esserne certa.»


E tra una pagina di diario e l’altra, c’è la nascita di un rapporto tra l’eccessivo e il divertente che rischia di far esplodere le ovaie delle lettrici, oltre i testicoli del protagonista.

Shane Miller è un aitante attore che ha iniziato la sua carriera giovanissimo, ritrovandosi altrettanto giovane con moglie e figli. Adesso, al divorzio dalla moglie, si è aggiunto un forte stress che non lo fa dormire e che gli impedisce di badare in maniera adeguata ai suoi figli. In suo aiuto arriva Willa, sorella del suo migliore amico e con una cotta stratosferica per lui da sempre. Willa è un personaggio originale e stravagante, ha un suo modo logico ma inusuale di gestire emozioni e situazioni e questo dà vita a momenti davvero spassosi.


Lucky emette un sospiro drammatico. «Credi che abbiamo aspettato abbastanza?» «Per cosa, bello?» «Lo hai detto tu. A volte le ragazze sono strane e dobbiamo aspettare. Che non siano più strane. Credi che abbiamo aspettato abbastanza per Willa?» Mi giro verso Summer. «Ti prego dimmi che era di lei che stavi parlando.» «Ma davvero? Toc toc.» «Chi è?» «Nessuno! Perché Willa è a New York!»


La presenza dei figli di lui, poi, dona leggerezza ad un’atmosfera davvero bollente scaturita dal fatto che Willa, oltre ad essere molto bella, è la sorella del miglior amico di Shane e, quindi, in teoria, off-limits.

Quello che non ho apprezzato è l’enfasi sull’attrazione tra i due, che a tratti oscura l’intera storia e fa diventare disattenti anche i due protagonisti, creando situazioni spiacevoli anche se un po’ eccessive (come dicevo all’inizio), ma devo dire che per il resto il libro è divertente e coinvolgente, molto curato nei dettagli narrativi e con molti riferimenti agli odori tanto che sembrare di sentirli davvero mentre si legge.


«Girati. Solleva i capelli.» Faccio come dice. «Questo è il mio cuore,» mi sussurra all’orecchio mentre mi mette la collana intorno al collo. «Voglio che ricordi che ora ti appartiene.» Il nuovo pendente a forma di cuore cade proprio sotto quello vecchio.


La storia, l’ho detto, non è nuova, ma Willa e Shane e la loro banda non possono non entrarvi nel cuore, perché sono due personaggi per niente scontati, che non fanno ciò che ci si aspetta da loro a parte innamorarsi. E ci provano a mischiare le carte, ma una passione come la loro non può non diventare un incendio e coinvolgere tutto ciò che incontrano tramutandosi in una dolcissima favola.

VOTO:

farf35

SENSUALITÀ:

bocca2

VOTO PER SHANE:

blu35

VOTO PER WILLA:

rosa4

RECENSIONE A CURA DI:

Queen2

EDITING A CURA DI:

Rebirth2

COVER REVEAL: “TI HO TROVATA, LONDON” DI ELLIE WADE (SERIE CUORI IMPERFETTI #1)

TI HO TROVATA LONDON CARD

TITOLO: TI HO TROVATA, LONDON

AUTORE: ELLIE WADE

SERIE: CUORI IMPERFETTI

EDITORE: HOPE EDIZIONI

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PROGETTO GRAFICO: ANGELICE

PUBBLICAZIONE: 06 AGOSTO 2021

AMAZONGOODREADS

Trama

London Wright ha sempre pensato di sapere cosa significa essere innamorati.
Poi incontra lui…

Loïc Berkeley, un soldato delle forze speciali, è tutto ciò che London ha sempre desiderato, ma stare con quel ragazzo e portare avanti la loro relazione è la sfida più difficile che lei abbia mai dovuto affrontare.
La sola cosa che sa è che non vuole perderlo e che lotterà a ogni costo.

Loïc Berkeley sa per esperienza che amare significa solo provare dolore e per questo tiene tutti lontani.
Poi incontra lei…

London Wright, viziata, spiritosa e bellissima è la rovina di Loïc, nel momento stesso in cui lui posa gli occhi su di lei. A nulla serve combattere i sentimenti che la ragazza gli fa provare e più cerca di tenerla lontana, meno ci riesce.
Sarà in grado di amarla senza farsi travolgere dal suo passato?

Inediti in Italia

“OFFICE WAR” DI ANNA NICOLETTO

OFFICE WAR CARD

TITOLO: OFFICE WAR

AUTORE: ANNA NICOLETTO

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE – COMMEDIA ROMANTICA – HATE TO LOVE

PUBBLICAZIONE: 09 AGOSTO 2021

AMAZON

trama

Camilla Ferrari è il capo dei sogni.
Preparata, misurata, gentile, ama il suo lavoro alla Videoflix. Fino al giorno in cui il suo microcosmo si infrange contro i modi calcolati, i perfetti abiti di sartoria e il fascino letale del nuovo occupante del suo ufficio.
Freddo, cinico e implacabile, Edoardo Zorzi ha lasciato Londra per conquistarsi un posto di prestigio. Non gli importa di chi ne farà le spese: dimostrerà di essere l’unico candidato valido e farà di tutto per raggiungere il suo obiettivo.
A partire dall’annientare l’ostacolo più grande: lei.
Rivali, diametralmente opposti, costretti a condividere un cubicolo per quaranta ore alla settimana. Non è più un semplice lavoro: è guerra aperta, piena di colpi bassi assestati tra pranzi con i clienti, aperitivi aziendali e trasferte fuori città.
Perché se Edoardo è intenzionato a vincere a tutti i costi, Camilla non ha alcuna intenzione di rassegnarsi al ruolo di vittima sacrificale.
Ma se le scintille di rivalità e orgoglio si trasformassero in altro?
Qual è il prezzo da pagare quando si abbassano le difese con la persona che si odia di più al mondo?