“NIGREDO” DI ZOE BLAC (SERIE ANIMA DI CRISTALLO #1)

NIGREDO CARD

TITOLO: NIGREDO

AUTORE: ZOE BLAC

SERIE: ANIMA DI CRISTALLO#1

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 07 FEBBRAIO 2020

AMAZON

Trama

Per le strade di Londra si può fuggire dal proprio passato, ma non ci si allontana mai troppo da se stessi.  Michelle è una giovane donna che vuole voltare pagina e realizzarsi come fotografa di moda nella capitale del Regno Unito. La fine di una storia malata l’ha resa ruvida, insicura, ha eclissato il suo carattere. Quando incontra Rush capisce subito che lui è tutto ciò che non dovrebbe più volere. L’uomo ha sulle spalle un passato che è un macigno e vive un presente fatto di pochi rapporti crudi ed essenziali. Il futuro che la sua famiglia vorrebbe imporgli è una trappola in cui cerca di non cadere. Scontrarsi, per loro, è quasi inevitabile. Un filo d’acciaio si tende da subito tra i due giovani, una scia solida che guida gli impulsi di energia elettrica da l’uno all’altro capo e che, a mano a mano, si ispessisce e si accorcia. Cosa si cela nelle pieghe profonde della paura dei legami? Perché non riusciamo a sottrarci dal farci del male? E qual è la distanza minima che separa ciò che ingiusto per noi stessi da ciò che è giusto per l’amore?

Con la fronte poggiata all’oblò ghiacciato, rivolse lo sguardo verso la sua nuova città; quel panorama affascinante, ricco di luminose aspettative, fece aumentare le pulsazioni del cuore che prese a bussare irriverente contro il suo petto. Lisciò tra le dita le scure e dritte ciocche di capelli, impaziente. Sognava una nuova vita. La sequela di immagini che le animava la fantasia e giocava col suo ritmo cardiaco. costringeva nella smania di chiedersi se quanto sognato avrebbe potuto davvero corrispondere alla realtà. Un cielo livido e denso di fumo, inquietante come uno spettro, la attendeva oltre la porta scorrevole di Heathrow.

Biografia

Zoe è una donna mediterranea di larghe vedute. Artista poliedrica, laureata all’Accademia di belle Arti, dopo due master in marketing e comunicazione inizia a lavorare come libera professionista. Scrive, disegna, dipinge, appassionata di musica e arte, compone storie da quando è bambina. Il suo primo romanzo auto pubblicato è CLAUSTROFOBIA, un racconto erotico noir che fa parte della Dilogia del Buio assieme a NEMESI e si conclude con la novella INCANTO. L’intera collana vanta vendite da record, Claustrofobia (2016) rimase al secondo posto nelle classifiche di vendita di Amazon per tre mesi, attirando l’attenzione di diverse CE. Zoe ha sempre dichiarato di voler mantenere la propria indipendenza rispetto alle case editrici, scrive solo per passione e lo fa seguendo delle dinamiche difficilmente integrabili nelle politiche editoriali odierne. Nel 2020, oltre alla trilogia di ANIMA DI CRISTALLO (NIGREDO, RUBEDO e ALBEDO) verranno alla luce pubblicazioni molto diverse tra loro, tra queste una novella dark distopica e una raccolta di fiabe noir che faranno parte di un importante progetto a quattro mani realizzato con un l’autore Stefano Lacuessa. Zoe parteciperà alla fiera del Romance di Milano.

555cc203-cf4f-4f9e-a25b-95996603505d

RECENSIONE: DIRTY (A SAD LOVE STORY) DI HELLEN C. WORTH

dirty-a-sad-love-story-card-reviewles

TITOLO: DIRTY (A SAD LOVE STORY)

AUTORE: HELLEN C. WORTH

EDITORE: MORE STORIES

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 07 GENNAIO 2020

Trama

Valentina è una donna simile a tante altre: una vita tranquilla dedicata al lavoro, alla famiglia, ai figli. Niente sembra poter distruggere questo equilibrio.
Tutto cambia nel momento in cui incontra Christian, un ragazzo molto più giovane di lei.
Vittima e carnefice al tempo stesso, Christian si ritroverà a essere protagonista inconsapevole del mutamento di Valentina.
Un viaggio crudo ed esplicito verso la consapevolezza femminile, attraverso l’esplorazione dei desideri più nascosti che ottenebrano i sensi.

Recensione

Miei cari Dreamers ho il piacere di parlarvi del romanzo di Hellen C. Worth, pubblicato da More Stories: “Dirty (a sad love story)”.
Durante la lettura di questo romanzo mi sono chiesta a più riprese come l’autrice sarebbe riuscita a dare un onesto finale ad una storia così intensa, incerta, sconveniente, complicata, passionale… potrei usarne ancora molti altri per descriverla, ma ciò che la definisce per me non è un aggettivo, bensì ununica immensa e imponderabile parola: vita. E quest’ultima viene celebrata nel modo più reale possibile proprio per il finale dolce amaro che Hellen decide di dare alla storia di Valentina.
La protagonista femminile è una quarantenne all’apice della sua fioritura, consapevole dei suoi doveri come madre di due figli e moglie dell’amore della sua vita, il suo per sempre giurato in giovane età che le ha dato tanto in termini di complicità, amore e intesa sessuale.
Ma nel momento in cui ha più bisogno di riaffermare la sua femminilità, la necessità di sentirsi ancora “viva” come donna, trova davanti a sé un muro fatto di silenzi e assenze da parte del marito.
Giovanni, un uomo ambizioso e dedito al lavoro, schiacciato nella morsa di quel muro che proprio lui ha eretto nei confronti della moglie.
Valentina e Giovanni sono due persone che non riescono più a comunicare tra loro e interagiscono per inerzia, cercando di mantenere intatto il loro ruolo di genitori.
E quando nella solitudine di Valentina si inserisce una variabile che ha due magnifici occhi azzurri, un dolce sorriso, e un fisico per il quale potrebbe essere ingaggiato per fare un video con Madonna, accade che…

“Anni di regole, convenzioni e legami (vengano) spazzati via con un devastante colpo di spugna.”


Christian, che si impone con la sua fisicità ma conquista per ciò che ha nel cuore, per le sue azioni spregiudicate atte a dare piacere alla donna che ama e per la quale è disposto a tutto pur di renderla felice.

“Ci stiamo divorando, consumando. Finiremo bruciati dalla fiamma del piacere. E, contrariamente a quanto credevo, questo pensiero mi rende libera… e finalmente felice. Ci sarà tempo domani per i pentimenti, ora non voglio pensare. Seguo l’istinto e ciò che il mio corpo mi suggerisce.”


Mi sono chiesta all’inizio come l’autrice avrebbe dato una degna conclusione al suo romanzo, ora invece mi domando come io possa chiudere questa recensione senza darvi delle anticipazioni sgradite, perché se andassi oltre nel raccontarvi le vicende dei tre protagonisti incapperei nell’errore più grande che un recensore possa fare: spoilerare.

Quindi vi dico solamente che sarebbe molto riduttivo e inappropriato considerare questa, una storia di solo sesso e tradimento, questi due elementi sono di certo presenti e anche predominanti, ma a mio avviso ciò che rende il romanzo coinvolgente, equilibrato e attraente è l’intrinseca ricerca della felicità, del bisogno di ogni essere umano di sentirsi capito, amato, desiderato, e la reciprocità di questi sentimenti vale più di ogni altra cosa materiale si possa ottenere.
Cosa posso dirvi di più se non consigliarvi di dare spazio e tempo a una storia che considero impetuosa, struggente, acuta, lacerante… proprio com’è la vita, proprio come lo è amare.

“Il mio cuore è spezzato in due metà. Entrambe stanno battendo, ma il suono che producono non è lo stesso. Due ritmi differenti, ma con un unico scopo: amare.”


Concludo con una speranzosa richiesta, che confido venga accolta e soddisfatta dall’autrice: mi piacerebbe molto, anzi moltissimo, poter leggere ancora di uno dei due protagonisti maschili, perché il suo cammino verso la felicità merita di essere scritto.

“Non so cosa spinga un uomo e una donna ad attrarsi, alcuni dicono sia questione di chimica, io credo sia il bisogno di essere felici, nonostante tutto e tutti. E non è solo questione di sesso.”

Buona lettura ❤

VOTO:

4emezzo

SENSUALITA’:

4

VOTO VALENTINA:

5

RECENSIONE A CURA DI:

Sienna2

EDITING A CURA DI:

Candy2

“LOVE ME” DI ELLA FIELDS (GRAY SPRINGS UNIVERSITY SERIES #1)

LOVE ME CARD

TITOLO: LOVE ME

AUTORE: ELLA FIELDS

SERIE: GRAY SPRINGS UNIVERSITY #1

EDITORE: NEWTON COMPTON EDITORI

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 05 FEBBRAIO 2020

AMAZONGOODREADS

Trama

Il primo amore è impossibile da dimenticare
Quando Daisy è arrivata al college non era preparata all’idea che Quinn, il suo primo grande amore, l’avesse dimenticata

Ho sempre pensato che sarebbe stato mio per sempre. Anche quando il destino ci ha costretti a dirci addio. Non avremmo mai dovuto permettere alla vita di separarci. Ma è successo. E adesso che qualcuno ha preso il mio posto nel suo cuore, so che avrei dovuto lottare con molta più determinazione. Sono passati due anni e i nostri progetti si sono realizzati. Ora che avremmo l’occasione di mantenere le promesse che ci eravamo scambiati, lui sembra aver dimenticato tutto. È andato a convivere con la mia migliore amica, facendomi iniziare la nuova avventura al college con il cuore spezzato. Immagino che a questo punto della storia dovrei raccontarvi di come un altro ragazzo sia riuscito a farmi innamorare di nuovo e a ritrovare il sorriso. Non è andata così. Anche se ho il cuore ancora a brandelli, la verità è che non riesco a smettere di pensare a Quinn.
Cosa faresti se ti fosse proibito amare la persona che desideri di più al mondo?

Inediti in Italia

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “COME ARGENTO SULLA PELLE” DI BEATRICE RIVANERA

come-argento-sulla-pelle-card-reviewles

TITOLO: COME ARGENTO SULLA PELLE 

AUTORE: BEATRICE RIVANERA

EDITORE: CIGNONERO

GENERE: ROMANZO STORICO

PUBBLICAZIONE: 30 GENNAIO 2020

Trama

Roma, 25 a.C.

Dopo aver trionfato nella battaglia di Azio, Adriano Fabio Cesio, viene richiamato a Roma, dove una triste notizia lo attende: sua moglie Marzia è morta dando alla luce una figlia femmina.
Adriano è giovane, e ha di fronte a sé una carriera militare e politica che lo porterà molto in alto. Per questo suo padre, il senatore Avieno, preme affinché si risposi con una donna in grado di dargli eredi maschi, e, dopo una lunga ricerca, trova per lui la moglie perfetta.
Cornelia Galeria ha diciotto anni, un’intelligenza acuminata e una personalità fuori dal comune. Sa che è stata promessa in sposa ad Adriano Fabio Cesio, ed è curiosa di sapere cosa le riserverà la vita con quell’uomo. Ma niente è come aveva immaginato.
Nonostante l’evidente attrazione che prova per lei, Adriano non fa altro che rifiutarla. La crede troppo giovane per lui. Inoltre, quella ragazza è in grado di tenergli testa e di ribattere a ogni sua obiezione, e non vuole starle accanto.

Cornelia sa che c’è qualcosa che suo marito non le dice, qualcosa di buio e doloroso, nascosto nel profondo della sua anima. Qualcosa che Adriano non ha il coraggio di ammettere neanche con sé stesso.

Quello che Cornelia non sa, è che ci sono forze malvagie che tramano nell’ombra per separarli e l’unico modo per renderle innocue, è l’amore.

Quell’amore che Adriano finge di non provare.

Una storia di passione e di guerra sullo sfondo degli antichi fasti romani. Un romanzo emozionante come un viaggio nel tempo.

Recensione

Voglio aprire questa recensione con la grande soddisfazione di aver conosciuto un’autrice italiana che, con il suo libro d’esordio, mi ha conquistata senza alcuna remora. La storia di Adriano Fabio Cesio e Cornelia Galeria non è di facile ambientazione. Siamo nel 31 a.C., la scena si apre con le triremi romane schierate contro le forze nemiche di Marco Antonio, che ha tradito Roma rimanendo al fianco di Cleopatra. Adriano è il tribuno laticlavio che, insieme a Lucio Arrunzio, guida con ardore e coraggio l’esercito romano. Sul legno delle navi schierate su un mare scintillante, acceso dal sole di mezzogiorno, si compie la vittoria di Roma. Al termine di un crescendo di impeto e azione, Adriano, determinato e implacabile, trionfa sconfiggendo il nemico di Roma, consegnando a Ottaviano Augusto la sua vittoria. Purtroppo, però, la gloria del successo deve attendere perché Adriano viene rapidamente richiamato in seno alla sua famiglia, al capezzale di sua moglie Marzia, appena in tempo per vederla esalare il suo ultimo respiro prima di morire dando alla luce la loro bambina, Livilla. Straziato dal dolore, Adriano si confina ai margini di una vita molto lontana da quella che aveva immaginato, senza la sua amata, e cade consapevolmente nella rete ammaliatrice di una donna, con la quale intessendo una relazione che rimane poco più che esclusivamente carnale.

Il tempo scorre e Adriano si dedica sempre più alla difesa militare di Roma, precisamente al confine occidentale dell’impero, in Hispania Tarragonensis, dove guida la sua legione per piegare al dominio di Roma i Cantabri, guidati dal selvaggio Retogenes. Tuttavia il rampollo della gens Fabia non può sfuggire a lungo al suo destino, così viene richiamato ancora una volta in patria da suo padre Avieno, per dedicarsi ai doveri politici e sociali ai quali è legato dal suo rango. È così che apprende il nome di colei che è stata scelta per diventare sua moglie.

Cornelia Galeria è giovane e colta, ha una mente brillante e una lingua tagliente, anche se la vita non le ha risparmiato il dolore per la perdita prematura dell’amata madre. Quando incontra lo sguardo d’argento di Adriano non può fare a meno di sentirsi attratta dal suo fascino sofisticato e sperare che anche lui ricambi il sentimento che sente nascere a poco a poco. Un amore che nasce come una scintilla e che in poco tempo cresce fino a diventare fiamma viva, che accende i sensi di Cornelia e la fa bruciare dal desiderio di essere “vista” e amata. Purtroppo, però, vede infrante le sue speranze quando suo marito si ostina a starle lontano, mortificando la sua femminilità e fingendo un’indifferenza che non prova realmente. Ma qual è il vero motivo per cui Adriano la respinge?

Tra magia nera, apparizioni e visioni oniriche, che regalano al romanzo un tocco paranormale, attraverso imprese rischiose e ferite di guerra, Cornelia e Adriano dovranno fare i conti con insospettabili figure che tramano nell’ombra contro il loro legame.

Ogni personaggio nato dalla penna dell’autrice è perfettamente inserito nella scena del romanzo, ognuno con il suo contributo al credibile susseguirsi degli eventi. Una coppia in particolare ha catturato un pezzetto del mio cuore: Quintilia e Lucio, che hanno saputo conquistarmi con la potenza di una passione irresistibile, più forte delle apparenze e di ogni convenzione, e un amore totalizzante e dirompente, che mi piace sempre ritrovare nelle mie letture.

Allo stesso modo ho apprezzato le scenografie, descritte in maniera accurata e realistica e nello stesso tempo con grande naturalezza, disegnando lo sfondo perfetto della Roma di Ottaviano Augusto. Le abitudini di vita, le consuetudini, i riti religiosi, la celebrazione dei trionfi militari, persino la vita dei bassifondi, ogni particolare appone il suo tassello per la costruzione di uno splendido mosaico in cui si incastona perfettamente la storia di Adriano e Cornelia.

Unico neo, a mio avviso, è stato in alcuni punti il linguaggio, insieme ad alcune espressioni dei protagonisti, che mi sono sembrate un po’ troppo moderne e quindi non appropriate al contesto narrativo. Diciamo eccessive dimostrazioni di personalità che sono state una nota leggermente stonata in una storia molto ben costruita, che le amanti del genere non possono lasciarsi scappare.

VOTO:

4emezzo

SENSUALITA’:

3

VIOLENZA:

3

VOTO ADRIANO:

corona3,5

VOTO CORNELLA:

4

RECENSIONE A CURA DI:

Kat Woman2

EDITING A CURA DI:

Candy2

 

“IL VAMPIRO CERCA MOGLIE” DI ANDIE M. LONG (SERIE SUPERNATURAL DATING AGENCY #1)

IL VAMPIRO CERCA MOGLIE CARD

TITOLO: IL VAMPIRO CERCA MOGLIE

AUTORE: ANDIE M. LONG

SERIE: SUPERNATURA DATING AGENCY #1

EDITORE: QUEEN EDIZIONI

GENERE: PARANORMAL ROMANCE 

PUBBLICAZIONE: 12 MARZO 2020

AMAZON – GOODREADS

Trama

Gestire un’agenzia di incontri può essere mortale…
Shelley Linley è stufa di avere a che fare con clienti squilibrati. Un altro burlone ha fatto domanda alla sua agenzia di incontri, dicendo di essere un vampiro e vuole l’aiuto di Shelley per trovare una moglie.
Malgrado tutto, quando decide di incontrarlo per una seconda intervista, Shelley scopre che lui non ha idea di quello che vogliono le donne. Peccato perché è super sexy, divertente e ha molti amici single a cui potrebbe consigliare la sua attività, anche se dice che sono lupi mannari e demoni.
Se solo riuscisse ad ignorare le sue allucinazioni, potrebbe sicuramente aiutarlo ad incontrare qualcuno. Tutto precipita quando l’algoritmo del programma di incontri afferma che è proprio lei la sua compagna ideale e questo la mette davanti a due possibilità, dare una possibilità a quel vampiro affascinante o scappare a gambe levate.

Inediti in Italia

Biografia

Andie M. Long è l’autrice della famosa serie di libri “Supernatural Dating Agency”. Vive a Sheffield con suo figlio e il suo paziente compagno.
Quando non è impegnata a fare da partner, madre, scrittrice o editor, è facile trovarla su Facebook o a spasso con il suo levriero, Bella.

RECENSIONE: “LE INCREDIBILI LUCI DELLE STELLE” DI KAREN SWAN

le-incredibili-luci-delle-stelle-card-reviewles

TITOLO: LE INCREDIBILI LUCI DELLE STELLE
AUTORE: KAREN SWAN
EDITORE: NEWTON COMPTON EDITORI
GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE
PUBBLICAZIONE: 21 NOVEMBRE 2019

Trama

Il Natale è alle porte e Bo Loxley, influencer da milioni di follower, sta vivendo un sogno: viaggiare per il mondo in compagnia di Zac, il suo fidanzato, condividendo le loro avventure con i fan. La prossima destinazione sono i fiordi norvegesi, dove Bo e Zac trascorreranno le vacanze natalizie, ospiti in una remota baita tra le montagne di proprietà di Anders, una guida alpina, e della sua orgogliosa nonna, Signy. Le cime innevate e le incantevoli cascate ghiacciate sono uno scenario da favola, ma a volte fuori dall’obiettivo il mondo di un personaggio tanto famoso in rete è meno perfetto di come sembra. Bo sente che qualcosa non va, anche se ancora non riesce a capire esattamente cosa sia. E incredibilmente l’unico disposto ad ascoltarla è lo scontroso Anders. Quando le apparenze cominceranno a incrinarsi, nonna Signy rivelerà un terribile segreto che le montagne hanno custodito per decenni. E Bo dovrà imparare, come ha fatto l’anziana donna prima di lei, a capire di chi può fidarsi davvero.

Recensione

Che Karen Swan sia una garanzia, non avevo dubbi, per questo ho scelto, come lettura natalizia, il suo Le incredibili luci delle stelle. E ho fatto bene.

La storia è prima di tutto molto moderna: i protagonisti sono due giovani influencer giramondo, che hanno costruito sul loro rapporto (e sui loro viaggi) un piccolo impero. Ma la vita dorata di Bo e Zac è davvero così magnifica?

Il libro si apre sul viaggio dei due ragazzi nei fiordi norvegesi dove affittano una baita dalla nonna di Anders Jemtegard, guida turistica. L’arrivo in un posto così isolato porta Bo a riflettere sulle loro vite e sul loro rapporto e, complice un infortunio, a chiedersi se non sia giunto il momento di cambiare le cose.

«E tu?» «Che intendi?», domandò. «Perché lo fai, tu?» «Perché faccio cosa?» «Perché viaggi in continuazione. Anche tu stai scappando da qualcosa?». Ecco una delle sue tipiche domande dirette.

Cominciamo a dire che nessuno dei protagonisti mi ha conquistata al 100%.

Bo è una donna insicura, ma questo lato che sovrasta gli altri è giustificato dalla giovane età; la mia simpatia per lei subisce un’impennata quando comincia a dubitare della salubrità del loro modo di vivere e a tratti mi è sembrato di percepire davvero la sua angoscia esistenziale. Per tutto il racconto non si può fare a meno che inseguire i pensieri di Bo per poi ritrovarsi a riflettere su quanto i suoi dubbi siano attuali visto che si interroga, tra le altre cose, sull’utilizzo della tecnologia moderna.

“Vivere costantemente alla luce del sole con Zac, sotto i perenni riflettori di Wanderlusters, piano piano l’aveva fatta impazzire, e ci era voluto un uomo che si era rifugiato nelle tenebre per farglielo capire.”

Zac è il classico belloccio senza cervello che non esita a rischiare la propria vita per i soldi, per lui niente conta se non il successo e questo diventa sempre più evidente man mano che la storia va avanti. C’è da dire di buono che Zac è un uomo d’azione, anche e soprattutto nelle difficoltà non si perde in chiacchiere ed è anche un po’ spavaldo per via della sua stazza.

Anders è schivo e taciturno. Il suo atteggiamento di noncuranza risulta a volte fastidioso e, benché sia ampiamente giustificato dal suo passato, in alcuni passaggi avrei preferito una maggiore “morbidezza” nei suoi modi: la sua storia personale è al limite del paradossale e non giustifica la sua durezza nei confronti degli altri.

“Si tirò su a sua volta e il bacio si fece più lungo, più profondo. Poi la fece sdraiare su di sé, carne contro carne, cuore a cuore, e ricominciò tutto daccapo. Lei era fame che lui non riusciva a saziare; e lui un’arsura che lei non riusciva a dissetare.”

Infine, bisogna menzionare Signy, la nonna di Anders, donna saggia e divertente che non ha perso il brio che aveva in gioventù e la cui storia viene raccontata parallelamente alla storia principale creando un bel movimento all’interno del racconto.

Devo ammettere che la storia, benché ben congegnata, con un intreccio intricato e più di un elemento di suspense che la rende interessante, si perde un po’ in alcuni passaggi, quasi che non ci sia una logica consecuzione degli eventi. Anche le risoluzioni sono troppo sbrigative e non risolvono appieno la voglia di conoscenza che si instaura nel lettore.

Ma la vera forza di questo libro è la natura: la Swan non risparmia descrizioni dei fiordi, del cielo norvegese, della neve che cade e che incanta ricoprendo tutto. E così, in un paesaggio che sembra fatato, l’autrice fa muovere i suoi personaggi alla ricerca del vero senso della vita in un viaggio tra presente e passato in cui anche il lettore cerca di trovare una risposta.

“In ogni vita, c’è un istante preciso in cui bisogna arrendersi e permettere al destino di compiersi.”

Lo consiglio? Sì, perché la Swan è sempre la Swan, la sua penna incanta e conquista per la forza emotiva che riesce a imprimere alle sue storie e per la semplicità con cui riesce a farci sognare ad occhi aperti.

VOTO:

4

VOTO ZAC:

corona3

VOTO BO:

4

VOTO ANDERS:

corona3,5

VOTO SIGNY:

4

RECENSIONE A CURA DI:

Queen2

EDITING A CURA DI:

Candy2

COVER REVEAL: “SCRITTO NELLE CICATRICI” DI ADRIANA LOCKE

SCRITTO NELLE CICATRICI CARD

TITOLO: SCRITTO NELLE CICATRICI

AUTORE: ADRIANA LOCKE

EDITORE: HOPE EDIZIONI

PROGETTO GRAFICO: ANGELICE

TRADUZIONE: PATRIZIA ZECCHIN

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 31 GENNAIO 2020

GOODREADS

Trama
Innamorarsi è facile.
Smettere di amarsi è invece la cosa più difficile del mondo.
E per Elin e Ty Whitt è semplicemente impossibile.
La prima volta che la star locale del basket le aveva sorriso, Elin si era sentita perduta. Era stato così facile innamorarsi dell’eroe della città, il ragazzo dai capelli neri, dal sorriso affascinante, e dal fisico forte e atletico.
Dopo migliaia di sorrisi assonnati, di vagabondaggi senza meta lungo le strade di campagna e di cigolii della porta sul retro di casa, Elin e Ty si scontrano con la dura realtà. Innamorarsi era stata decisamente la parte più facile, vedere quell’amore andare a pezzi, però, era inaccettabile.
Tra lacrime, ripensamenti, ricordi di una vita costruita insieme, e consigli da parte di un amico saggio, il mondo va avanti.
Quando Ty torna a casa, determinato a rimettere di nuovo insieme la sua famiglia, Elin è combattuta tra il timore dei litigi del passato e la possibilità di un nuovo inizio. Quello è l’uomo che possiede il suo cuore, l’uomo che ama più di ogni altra cosa, ma è anche l’unica persona al mondo che può causarle il dolore più grande.
La vita non è sempre facile e l’amore richiede molto coraggio. Solo imparando dagli errori del passato, scritti sulle cicatrici di entrambi, Ty ed Elin potranno decidere se dare o no un’altra possibilità al loro amore.

“XAVIER – SILENCE THE BEAST” DI ELVERETH AHN

XAVIER CARD

TITOLO: XAVIER – SILENCE THE BEAST

AUTORE: ELVERETH AHN

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: DARK MAFIA ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 04 FEBBRAIO 2020

AMAZONGOODREADS

Trama
Sono una bestia.
Il cattivo.
Ma anche i cattivi hanno una storia.
La mia è fatta di sangue e violenza.
Qualcuno ha spento l’umanità che albergava in me.
Ma anche i cattivi hanno una debolezza.
La mia ha i capelli ricci ed è una guerriera.
Una donna che mi fa provare sensazioni sconosciute e desiderare l’indesiderabile.
Ma avere debolezze uccide.
E io non posso permettermelo.

Sono una sopravvissuta.
Una guerriera.
Le donne possono essere le eroine di se stesse.
Io sono la mia eroina.
Nessuno potrà più considerarmi inferiore a un uomo.
Lo giuro sulle mie cicatrici che ancora pulsano di dolore.
Ma c’è un uomo a cui non riesco a resistere.
E seppur folle, insano e oscuro, non combatto contro quello che provo.

Finché lui non cede.
Ed entrambi precipitiamo nello stesso incubo.

Amanda sa di sesso, perdizione.
Sa di oscurità, salvezza.
Sa di emozioni mai espresse e sentimenti mai provati.
Amanda è veleno che corrode, brucia, uccide.
Ed è antidoto.
Il mio.

Il romanzo contiene scene di violenza che potrebbero urtare la sensibilità.
Si consiglia una lettura coscienziosa.

TOCKA CARD

#1

TOCKA

Mi chiamo Julia e sono una donna.
No.
Mi chiamo 145681 e sono una puttana.
Non ricordo cosa significhi essere amata, desiderata, protetta. Odio gli uomini e le loro viscide mani, il loro fiato sul viso e la loro presunzione di essere i re del mondo.
Odio tutto.
Vorrei essere morta.
Lo vorrei, finché le porte della mia prigione non vengono abbattute da Lui. Un uomo che stravolge le mie convinzioni.
E risveglia i miei sensi.
La mia umanità.
Mi chiamo Viktor e sono un mostro.
Sì.
Covo rabbia e desiderio di vendetta per chi mi ha portato via tutto.
Il mio mondo.
La mia vita.
Il mio angelo.
Per questo le armi sono diventate le mie migliori amiche, insieme alla furia più spietata.
Non so cosa significhi la pietà. Non ne ho. Soprattutto con uomini che in realtà sono animali e osano far del male a chi meriterebbe solo di essere protetto.
Poi incontro i suoi occhi azzurri e la sua forza.
E tutte le mie convinzioni crollano.
Ma la mia ira e la mia vendetta si rinsaldano.
Io ucciderò.
Io rinascerò.
Io porterò vendetta.
Io mi fiderò di lui.
Insieme ameremo.
E l’amore segnerà la nostra vita ancor più del dolore.

RECENSIONE: “BLOOD TYPE” DI K.A. LINDE (BLOOD TYPE SERIES #1)

blood-type-card-reviewles

TITOLO: BLOOD TYPE

AUTORE: K.A. LINDE

SERIE: BLOOD TYPE #1

EDITORE: NEWTON COMPTON

GENERE: PARANORMAL ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 28 DICEMBRE 2019

Trama

Reyna Carpenter non ha avuto scelta. Per sopravvivere in un mondo oscuro, in cui soldi e potere sono in mano a una ristretta élite, ha deciso di vendere il suo corpo. E così è diventata un’escort, destinata a soddisfare la sete di sangue del magnetico e pericolosissimo Beckham Anderson. Beckham è un vampiro. Ancora più bello, ricco e potente di come Reyna si era immaginata. Ma c’è una cosa destinata a sconvolgere tutte le sue certezze: Beckham non ha intenzione di bere il suo sangue. In un mondo lacerato da una spietata guerra per la sopravvivenza, Reyna imparerà che ognuno è costretto a indossare una maschera. E che dietro quella di Beckham si nasconde un segreto inconfessabile…

Recensione

Amiche e amici del blog Libri & Sognalibri, i vampiri esistono!

E non solo popolano il nostro mondo alla luce del sole, ma sono parte integrante di una società moderna depressa da una grave crisi economica; rappresentano per migliaia di umani la soluzione al loro stato di indigenza.
Questo è il futuro più prossimo che ha immaginato per i suoi lettori
K.A. Linde: una realtà ottenebrata dalle sfumature tipiche del paranormal, e portata al limite estremo di sudditanza politica, economica, e tecnologica degli umani nei confronti dei nuovi padroni del mondo: un élite di non morti che controllano


“L’azienda più grande al mondo, con un numero di dipendenti che era il più alto di sempre. […] specializzata in quello che veniva chiamato “servizio per l’impiego dei corpi”.”

Non vi svelerò il nome di questa azienda, ma sappiate che se fossi stata una beta dell’autrice (magari!) le avrei consigliato di inventarsi qualcosa di più consono a ciò che rappresenta.

Non avrei usato un sostantivo maschile che istintivamente associo alla cosmesi o alla chirurgia plastica…

A meno che non lo abbia usato come sinonimo di “apparenza”, e allora ci sto dentro con tutte le zanne del vampiro che ha conquistato un podio nella mia personale top five dei protagonisti maschili del paranormal romance.


Beckham Anderson rappresenta nel mio immaginario il vampiro “perfetto” per come lo descrive fisicamente l’autrice:

“Era terrificante, ma era anche bellissimo, il corpo scolpito, zigomi taglienti come rasoi, occhi come pozzi di onice e una mascolinità spontanea che fuoriusciva da ogni poro.”

E caratterialmente ancor più affascinante: freddo, distante, introverso, con un oscuro passato, ma anche gentile – a suo modo – con un’etica personale che lo rende ancor più impenetrabile e schivo.

Reyna Carpenter, la protagonista femminile, non potrà non temere e al tempo stesso desiderare un contatto più profondo con un simile soggetto, ma sarà la parte umana – che riesce a intravedere dietro la sua maschera mortale – a conquistarla definitivamente.

Di Reyna ho apprezzato la tenacia, la consapevolezza, la costante ricerca della verità.

La sua caratterizzazione non ha sbavature o contraddizioni, è sempre coerente con ciò che il cuore le comanda.
Lo stesso non si può affermare per Becks, le cui molteplici zone d’ombra rendono la lettura di Blood Type molto intrigante e ricca di sorprese.
Sono sicura che rimarrete di sasso quando arriverete alla fine del romanzo, perché oltre a darci le agognate risposte su diverse ambiguità narrative, aprirà il sipario su una nuova terrificante realtà!

Questo libro è il primo volume dell’ omonima trilogia, e faccio un appello accorato alla casa editrice Newton Compton Editori affinché possa pubblicare al più presto i successivi romanzi: #2 Blood Match, e #3 Blood Cure.

Consigliatissimo a chi ama leggere di vampiri, con il valore aggiunto di una trama originale.

VOTO:

4emezzo

SENSUALITA’:

4

VOTO BECKHAM:

corona5

VOTO REYNA:

5

RECENSIONE A CURA DI:

Sienna2

EDITING A CURA DI:

Candy2

I SOGNALIBRI DELLA SETTIMANA: USCITE DAL 27 GENNAIO AL 02 FEBBRAIO 2020

USCITE 27-02FEB2020

Appuntamento fisso  per il nostro BLOG, con I SOGNALIBRI DELLA SETTIMANA, un recap delle uscite Top della settimana che ci accingiamo ad affrontare!!!

Per la Trama e il link di acquisto vi basterà semplicemente cliccare sulla cover!!

Buoni Acquisti e Buona Lettura!!!

27 GENNAIO 2020

28 GENNAIO 2020

30 GENNAIO 2020

31 GENNAIO 2020

01 FEBBRAIO 2020