RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “POLVERE DI STELLE” DI ANGELA CONTINI (HUNTED SERIES, #2)

polvere-di-stelle-card-recensione.jpg

TITOLO: POLVERE DI STELLE

AUTORE: ANGELA CONTINI

SERIE: HUNTED, #2

EDITORE: NEWTON COMPTON EDITORI

GENERE: FANTASY, YOUNG ADULT

PUBBLICAZIONE: OTTOBRE 2018

Trama

Dopo aver scoperto di essere in grado di prevedere il futuro grazie al suo DNA ibrido, Abby Allen deve fare i conti con una delle peggiori visioni che le capita di avere: quella che le svela la morte di Kevan, l’alieno di cui è innamorata, che sembra si sacrificherà per salvare proprio lei. Sceglie quindi di stargli lontana, ma più lei si allontana, più Kevan le si avvicina, conscio ormai di non poter più fare a meno della “colorata” presenza di Abby. Riuscirà la ragazza a tenere fede ai suoi propositi, o le lusinghe dell’alieno avranno la meglio sulla sua volontà?
Nel frattempo, la lotta contro i Niviuxiani, la razza aliena a cui appartiene Kevan, prosegue senza esclusione di colpi. Abby, Kevan, Dakota e Jay, intraprendono un viaggio che dovrebbe portarli al sicuro. Ma le cose non andranno come previsto, perché si sa, il futuro riserva sempre delle sorprese. I ragazzi si ritroveranno al punto di partenza e l’incubo della cattura si abbatte di nuovo sulle loro vite. Abby e Kevan dovranno perciò incontrare il triste epilogo che è stato scritto per loro, o forse il futuro può essere ingannato?

Recensione

Un secondo volume ricco di azione quello che ci regala Angela Contini con “Polvere di stelle”, secondo libro della Hunted Series. Se non avete ancora avuto modo di leggere il primo libro vi esorto a fermare qui la vostra lettura perché, per quanto le mie recensioni siano sempre molto vaghe rispetto alla trama, in questo specifico caso è necessario ricollegarsi alla storia precedente.

La storia inizia esattamente dopo le tragiche vicende che chiudono il primo libro; tutti i nostri protagonisti, i loro amici, la loro famiglia allargata colpita profondamente al cuore. La perdita di una moglie, di una sorella, di un’amica; il rapimento di persone a loro care; un ultimatum lanciato e che grava come un macigno sulle loro teste. È in questo clima di tensione e tristezza allo stesso tempo che rincontriamo Abby e Kevan.

Abby, una ragazza come tante il cui mondo le è stato stravolto in pochissimi giorni riesce ancora a stupirci con il suo carattere a dir poco originale, quasi imbarazzante a volte. Nonostante la verità sulla sua natura sia stato per lei un brusco risveglio, ancora una volta riesce a mantenere le caratteristiche che ce l’hanno fatta amare sin dal primo libro. Ibrido o non ibrido non importa, lei è semplicemente Abby, una stralunata ragazza, spesso invadente e chiacchierona, a volte farneticante, ma col cuore grande e una gran paura del futuro, soprattutto se quel futuro le si mostra e non è affatto come lei lo avrebbe desiderato.

Kevan, invece, è forse quello che ha subito un cambiamento maggiore. Non ha più paura di mostrare i propri sentimenti, le proprie emozioni, e non ha la benché minima intenzione di allontanarsi da quella ragazza che gli ha aperto una finestra su un fantastico mondo a colori, una ragazza che è diventata in breve tempo il centro del suo universo. Nemmeno a costo della sua stessa vita.

“È la stella che aspettavo da sempre, la luce che cercavo nel buio, la mia vita. È il premio dopo anni di missioni, lotta, addestramento, senza amore, senza sorrisi, senza alcun discorso sconclusionato. È l’esplosione a colori sulla tela bianca che è stata finora la mia esistenza. E non ho intenzione di rinunciarci, per niente e per nessuno al mondo.”

La storia è tutto un susseguirsi di fughe, inseguimenti, catture; una lotta contro il tempo, contro dei nemici spietati appostati nell’ombra e pronti all’azione; ma una lotta forse anche contro il destino stesso. Tra le rocambolesche vicende di questa battaglia aliena, il perenne e straziante conflitto interiore di Abby. Concedersi l’amore e rischiare che il destino si compia oppure strapparsi il cuore dal petto pur di proteggere colui che si ama?

Angela Contini è stata bravissima a creare un mondo alieno ben dettagliato, con una trama ben definita e personaggi ben caratterizzati e lo è stata, secondo me, ancor di più a voler lanciare un velato messaggio. Siamo noi gli artefici del nostro fato oppure questo è già deciso e inciso indifferentemente delle nostre azioni? Ovviamente per conoscere il pensiero, e le conseguenti azioni di Abby, dovrete leggere la storia, una storia raccontata non solo dal POV dei nostri due protagonisti principali ma, per brevissimi scorci, anche da Dakota, l’aliena che abbiamo imparato a conoscere piano piano e della quale bramo avidamente la sua storia (per fortuna non dovremo attendere troppo!), certa che l’autrice saprà dare la giusta impronta al suo libro. Quindi, se non lo avete ancora fatto, vi consiglio di recuperare questi due volumi perché il terzo (il più atteso da me) è giusto dietro l’angolo!

A presto Dreamers!

VOTO:

4

SENSUALITA’:

2emezzo

VOTO KEVAN:

corona4

VOTO ABBY:

4

RECENSIONE A CURA DI:

Miky

EDITING A CURA DI:

Candy

 

“INDELEBILE” DI ELISA GIOIA (THE BROKEN STARS SERIES, #2)

INDELEBILE - CARD.jpg

TITOLO: INDELEBILE

AUTORE: ELISA GIOIA

SERIE: THE BROKEN STARS, #2

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 29 OTTOBRE 2018

AMAZONGOODREADS

Trama

“Non tutte le storie sono perfette. Non tutte le storie hanno un lieto fine. 
La nostra non arrivò mai all’happy ending. 
Anche se lo avrebbe meritato.”

Blue Harbor, Carolina del Sud. Chase e Autumn passano tutto il loro tempo assieme, dapprima come amici d’infanzia, poi, complici le serate passate sul pianale di un vecchio pick-up, la loro amicizia si trasforma in qualcosa di più. L’amore arriva inevitabile e sfida la congregazione e la mentalità di quella piccola cittadina di cinquecento anime.
Lui, il ragazzo marchiato dall’inchiostro, silenzioso e dai mezzi sorrisi, conquista la ragazza perfetta e studiosa. Nonostante siano due libri rilegati diversamente, per un periodo di tempo scrivono la stessa storia. Sotto la giuria delle stelle, programmano il loro futuro ma, imprevedibile come un temporale estivo, una decisione improvvisa finirà per dividere le loro strade.
Dieci anni dopo, Autumn sarà costretta a ritornare a Blue Harbor per intervistare Chase, diventato nel frattempo uno dei piloti più titolati e famosi nella storia del Motomondiale.
Il ritorno a casa risveglierà in loro vecchi ricordi, li costringerà ad affrontare memorie, alcune dolorose, e scopriranno che nessuno dei due è riuscito a dimenticare il primo amore.
Per Autumn sarà anche l’occasione per guardare la sua vita con occhi diversi e rendersi conto che non ha avuto il futuro che sperava.
Sette giorni: questo il tempo che dovranno trascorrere assieme per aggiungere un nuovo capitolo alla loro storia.
Una settimana per scrivere la fine che vogliono, non necessariamente insieme.
Una scelta dolorosa li ha divisi. Un’altra, forse l’ultima, deciderà il loro futuro.

 

#1

THE GOLDEN BOY

“Mi ci era voluto solo un secondo per notarlo. Mi era bastato meno di un mese per innamorarmi di lui.”

Lo chiamano The Golden Boy per un motivo.
Chad Hart, divo di Hollywood del momento, è amato dalle donne, rincorso dai paparazzi e richiesto dai migliori registi.
Summer Davis è una semplice ragazza che cerca di sopravvivere nella giungla di New York, tra le lezioni alla Tisch e i turni di lavoro come cameriera e dog-sitter.
Due vite agli antipodi, ma solo in apparenza.
Mentre i giornalisti gli danno la caccia, Chad cerca di combattere i demoni del suo passato lontano dai riflettori, finché Summer non irrompe nella sua vita. Lei ha imparato fin da piccola che l’amore porta solo dolore, è meglio difendere il cuore dietro a una corazza e una lingua tagliente, che permettere a qualcuno di avvicinarsi e correre il rischio di soffrire di nuovo.
Doveva essere un semplice incontro, invece è cambiato tutto…
Summer credeva di essere solo una comparsa nella vita del ragazzo d’oro di Hollywood, invece si ritrova catapultata al centro della scena. Nonostante il passato misterioso di Chad e le sue storie che riempiono i tabloid, Summer si sente comunque attratta da lui, bello e dannato e con il viso da angelo vendicatore.
Solo che Chad non è previsto nei suoi piani. Ma nemmeno innamorarsi di lui.
I destini di entrambi sono però legati più di quanto pensino e ora è tutto nelle loro mani: permettere ancora una volta al passato di negargli un futuro o salire al centro del palco, lasciar cadere tutte le maschere e ricordare come si fa ad amare.
The Golden Boy è un romanzo che racconta come un semplice incontro possa cambiare ogni cosa, un imprevisto rivelarsi l’occasione di una vita.

 

 

“DROP OF BLOOD, ON THE SHORE OF ETERNITY” DI DEBORAH P. CUMBERBATCH (DROP OF BLOOD TRILOGY, #3)

DROP OF BLOOD, ON THE SHORE OF ETERNITY - CARD.jpg

TITOLO: DROP OF BLOOD, ON THE SHORE OF ETERNITY

AUTORE: DEBORAH P. CUMBERBATCH

SERIE: DROP OF BLOOD TRILOGY, #3

EDITORE: SELF PUBLISHING

GENERE: URBAN FANTASY / PARANORMAL ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 30 0TTOBRE 2018

AMAZON

Trama

La fine degli dèi è sopraggiunta.
Il tempo degli Olimpi è ormai terminato per opera della loro stessa figlia, forgiata dal loro stesso sangue, per liberare il mondo dalle menzogne su cui era stato costruito.
Quando Paige si risveglia, non ha idea di dove si trovi, cosa sia successo o quanto tempo sia passato, ma ha una certezza: tutto il mondo che lei conosceva è solo un vago spettro del passato.
In quest’ultimo capitolo, Paige dovrà battersi con un nemico che potrebbe significare la sua fine, dovrà imparare a essere forte, a proteggere le persone che ama e fare i conti con le conseguenze delle proprie scelte.
Quanto il Destino fa parte di noi e quanto noi facciamo parte di esso?
Siamo davvero nemici o siamo due facce della stessa medaglia?
Forse, dopotutto, inizio e fine sono soltanto due sinonimi, entrambi portatori di speranza, perché quando sembra davvero che sia finita, è allora che tutto comincia.
Proprio allora comincia la storia.
“Il Destino è il tuo Dono” hanno profetizzato le Parche

 

#1

DROP OF BLOOD

Da quando la sua famiglia si è trasferita nel paesino più noioso e piovoso del mondo, Paige vuole solo lasciarsi la sua tragedia alle spalle e allontanarsi da sua madre e dal Destino che vuole imporle, per decidere il suo futuro da sola. Non permetterà a nessuno di rovinare i suoi piani, nemmeno i sogni che la terrorizzano ogni notte, che le mostrano strani segni e persone oscure e dilaniate, o il nuovo saccente, egoista e presuntuoso vicino, la quintessenza della perfezione, con il suo fascino pericoloso, che tenta di innervosirla in ogni possibile modo, come se fosse la sua missione di vita. Ma nemmeno Paige riesce a negare l’intensità con cui è attratta da lui, come se il loro futuro fosse inesorabilmente intrecciato. E forse è proprio così, perché la vita è fatta di scelte e, a volte, per capire chi siamo davvero, non dobbiamo far altro che accettarci. E vivere. Ed è proprio allora che tutto può accadere.

 

#2

DROP OF BLOOD: WARS OF FAITH

Sono trascorsi ormai cinque mesi da quando Hamok, il vampiro primordiale, è risorto, eppure sembra essere scomparso, come se stesse dormendo e aspettasse il momento per la sua prossima mossa.
Paige è preoccupata e l’avvertimento che Hamok le ha dato appena uscito dalla caverna le riecheggia costantemente nella testa: “Ti aspetterò”.
Nathan continua a starle vicino, ma nemmeno lui riesce a controllare gli straordinari poteri di Paige, che esplodono senza alcun controllo, nutrendosi delle sue emozioni e facendo emergere costantemente la Cacciatrice che è in lei. Egli sa solo che sarà disposto a qualunque cosa per aiutarla.
Anche Paige ha una sola certezza: darebbe la sua vita per difendere le persone che ama, anche se questo volesse dire proteggerli da se stessa. Una nuova minaccia infatti la perseguita: gli spettri. Questi dicono di volerle mostrare il “vero”, perché ormai le verità sono troppe e tutti sembrano mentire e nascondere qualcosa che potrebbe essere essenziale. L’intera storia che viene tramandata dalla Creazione potrebbe essere un’immensa bugia e i ruoli potrebbero capovolgersi.
La fine potrebbe significare un nuovo inizio.

REVIEW TOUR: “SO TWISTED” DI MELISSA MARINO (BAD BEHAVIOR SERIES, #1)

so-twisted-banner-review-tour.jpg

so-twisted-card-recensione.jpg

TITOLO : SO TWISTED

AUTORE: MELISSA MARINO

SERIE: BAD BEHAVIOR, #1

EDITORE: HOPE EDIZIONI

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

PUBBLICAZIONE: OTTOBRE 2018

Trama

A volte è una bella sensazione non comportarsi da bravi ragazzi.

Callie ha trovato il lavoro perfetto. Facendo da baby-sitter all’adorabile figlia di un papà single, può finire di pagare il suo prestito studentesco e vivere in una bella casa nel cuore di Chicago. C’è solo un problema: il suo nuovo capo. Decisamente, non ha un fisico da papà; più di un metro e ottanta di pura energia sessuale. Quando mai si è visto un papà così sexy?

Dallo scintillio negli occhi di sua figlia, Aaron capisce che Callie è stata un’ottima decisione, ma il sorriso mozzafiato della ragazza e le sue lunghe gambe lo fanno riflettere sulle proprie esigenze. Aaron sa che è una pessima idea avere una relazione con la baby-sitter, ma sono anni che qualcuno non lo affascina come lei.

Quando vivere sotto lo stesso tetto si dimostra una tentazione troppo allettante a cui resistere, Callie e Aaron scoprono una passione sconvolgente, diversa da qualsiasi cosa abbiano mai provato. Ma con una bambina curiosa e una famiglia ficcanaso in mezzo, il loro segreto e la loro storia senza legami presto si trasformano in qualcosa di contorto e intricato…

Recensione

Bentornati Dreamers!!!

Oggi per voi ho il piacere di recensire in Anteprima assoluta “So Twisted” l’ultimo romanzo di Melissa Marino, edito in Italia dalla Hope Edizioni.

Quando ho letto la trama mi sono subito incuriosita. La relazione “capo/dipendente” è uno dei cliché che preferisco. Di solito la storia è ambientata in luoghi più informali come uffici, grandi aziende e multinazionali mentre, in questo caso, trattandosi di un lavoro particolare – quello di tata – mi sono subito chiesta come l’autrice avrebbe sviluppato una storia con poche possibilità di ambientazione mantenendo vivo l’interesse del lettore per i personaggi e per la loro vicenda.

Insomma, mi sono accostata a questo romanzo con grandi aspettative e tanta curiosità che non sono state affatto disattese!

Quello tra Callie e Aaron è quello che possiamo definire il classico colpo di fulmine, nel momento stesso in cui incrociano gli sguardi capiscono che resistere all’altro sarà un’impresa difficile, ma devono, perché Cupido si sa – è un gran bastardo – e non poteva scoccare la sua freccia verso due persone con meno problemi di compatibilità!

Entrambi, infatti, hanno degli ottimi motivi per non cedere alle lusinghe della passione. Callie non può assolutamente perdere questo lavoro di tata se vuole concludere gli studi e pagare il debito scolastico e, per una ragazza che si è sempre presa cura di se stessa, “fallire” non è un opzione da prendere in considerazione.

Aaron è un padre single totalmente dedito alla felicità della sua bambina, per lei ha rinunciato a tutto, persino a se stesso, e per quanto sia attratto da Callie sa che deve starle lontano, la sua piccola non può subire un altro abbandono e, probabilmente, nemmeno lui.

Ma l’amore non gioca mai secondo le regole e complice un fratello irriverente e impiccione, l’intimità forzata della convivenza, i due dovranno faticare non poco per impedirsi di andare avanti con un sentimento che non solo mette in gioco i loro cuori, ma li espone al giudizio del mondo.

Callie è una ragazza tosta, è determinata a farsi un futuro e sa di poter contare solo su se stessa. Allo stesso tempo è ancora giovane e ho apprezzato moltissimo che l’autrice inserisse nel suo personaggio delle debolezze che ben si addicano alla sua età.

È troppo facile disegnare protagoniste perfette, che sanno sempre qual è la cosa giusta da dire o da fare, cosa più complicata è scrivere di una donna che sbaglia, si fa influenzare, si inorgoglisce e si confonde un po’ prima di fare la cosa giusta.

Aaron è un uomo che all’apparenza ha tutto, è molto ricco, è un padre amato, proviene da una bella famiglia che lo sostiene, ha tutto tranne una donna con cui condividere gioie e pesi quotidiani. Prima dell’arrivo di Calliope nella sua vita, la cosa non gli pesava affatto, ma lei gli ha mostrato quanto potrebbe essere felice se solo riuscisse a lasciarsi andare.

“Quella era l’ora in cui mi cadeva il mondo addosso, i frantumi che mi si conficcavano nella pelle mozzandomi il fiato.

La quiete.

L’isolamento.

Ogni notte erano entrambi così concreti e reali che mi sentivo soffocare. Ma per la prima volta dopo anni, la nebbia che mi circondava si sollevò lentamente.

Il silenzio.

La solitudine.

Erano diversi.”

Anche in questo caso ho apprezzato davvero come la Marino ha gestito il personaggio, che subisce un’evoluzione lenta, dimostrando che non si cambia in un giorno e che il dolore – quello vero – lascia il segno, un segno che non sempre siamo in grado di vedere e che bisogna lavorare molto su se stessi per “guarire”, niente accade per magia.

Una storia d’amore ben scritta e realistica, sexy ma mai volgare, dolce e tormentata al punto giusto senza essere assurda, che elabora un cliché e riesce a dargli quel pizzico di originalità che – al giorno d’oggi – è quasi oro!

VOTO:

4emezzo

SENSUALITA’:

4

VOTO AARON:

corona4,5

VOTO CALLIE:

5

RECENSIONE ACURA DI:

Viv

EDITING A CURA DI:

Candy

COVER REVEAL: “IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MARITO” DI SARA PRATESI

IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MARITO - CARDù

TITOLO: IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MARITO

AUTORE: SARA PRATESI

EDITORE: DARCY EDIZIONI

GENERE: COMMEDIA – CHICK LIT

PUBBLICAZIONE: 22 NOVEMBRE 2018

AMAZON

Trama

What happens in Vegas, stays in Vegas

Così è solito dire quando si parla della città degli eccessi e del gioco d’azzardo, Las Vegas.
Quel che succede a Las Vegas, tuttavia, non potrà restare confinato tra le strade calde del Nevada.
In fondo, quando un addio al celibato e un addio al nubilato hanno in comune Las Vegas potrebbe succedere di tutto. Persino per un milanese, dalle idee chiare e un lavoro facoltoso, ma itinerante, come Davide Mancini e una messicana piena di vita e credente come Belen Pilar Torres Jiménez.
Quando a Las Vegas le strade dei due mondi vanno in collisione, il destino metterà in scena una scoppiettante filiera di guai e imprevisti che renderà possibile tutto… persino svegliarsi con il marito sbagliato.

Una storia dai contorni ironici e catastrofici.

 

 

 

 

RECENSIONE: “EVANESCENT” DI DEBORAH FASOLA

evanescent-card-recensione-les

TITOLO: EVANESCENT

AUTORE: DEBORAH FASOLA

EDITORE: AMAZON MEDIA EU SRL

GENERE: CONTEMPORARY NEW ADULT

PUBBLICAZIONE: 29 SETTEMBRE 2018

Trama

Non sono colpevole.

Lui è colpevole.

È così bella.

È così pericoloso…

Conosco bene Weston Ward, anche detto Doppia V da tutte le ragazze che cadono ai suoi piedi come pere cotte: è bello da far male, dannato, pericoloso e antipatico da morire.

Solo che a differenza di tutte le mie amiche, ho un motivo in più per temerlo e odiarlo perché mio fratello Trevor, il mio eroe, è caduto dal campanile della sede dei Black Lion e pare che tutti i sospetti ricadano proprio su Ward. Da quando è successo e mio fratello è in coma, la mia vita è in stand-by ed è tutta colpa sua. Così quando Wes comincia a frequentare l’ospedale vado fuori di testa perché me lo ritrovo sempre tra i piedi. Ma non gli permetterò di avvicinarsi. Non gli permetterò di prendere anche me.

Per me è invisibile, un fantasma.

Evanescente.

Sono un pessimo soggetto, lo so. Sono un’anima dannata e pericolosa.

E so anche benissimo che Trevor non vorrebbe mai quello che mi sta capitando. Eppure quando vedo Sun con i miei occhi nuovi – e me la ritrovo sempre tra i piedi –, proprio non riesco a starle distante; e più sento di non poterne fare a meno, più rabbia e desiderio mi travolgono, unite all’esigenza di mostrarle che non sono il colpevole.

Forse.

Spinti da una disperazione senza fine e uniti dalla tragedia, Wes e Sun si scontrano, si legano e poi rifuggono, ignari di quello che accadrà e del fatto che ogni maledetto istante che passano insieme potrebbe cambiare ogni cosa.

Recensione

Non so da che parte iniziare per esprimere quello che mi ha suscitato la lettura di questo romanzo.

Non conoscevo l’autrice né la sua scrittura e, onestamente, ho fatto moltissima fatica a seguirla. In sé la storia è sviluppata bene ma la difficoltà nella lettura non me l’ha fatta apprezzare a dovere in quanto il testo non è per nulla scorrevole. Più di una volta sono dovuta tornare indietro per capire in modo corretto il significato delle frasi.

Sunny è una ragazza più che problematica, con un passato doloroso, un attaccamento morboso e quasi insensato nei confronti del fratello Trevor, un disprezzo per se stessa quasi folle e un odio smisurato nonché a mio avviso insensato per Weston, colui che le darà filo da torcere e le scioglierà la corazza che ha intorno al suo cuore.

“Mi alzo, sto per andare lì, vicino a loro, e inveire in faccia a mio padre che parla con distacco che non accetto, peccato che non appena mi tiro su, il mio stomaco si rovesci e un conato di vomito mi scuota con così tanta forza che infine vomito succhi gastrici al suolo, producendo rumori simili al raglio di un asino perché mentre rimetto sto morendo. E butto fuori tutto: disperazione, ansia, dolore, anima, cuore, vita.”

Anche Weston è un ragazzo dal passato doloroso, con una famiglia che gli ha insegnato i valori sbagliati e un odio accecante verso il mondo e la felicità. Sunshine sarà per lui la luce in mezzo a tutta questa oscurità.

“Essere crudeli concede il vantaggio di fare paura alle persone e dove c’è paura, c’è rispetto.

D’altronde me lo posso permettere e me lo merito, ho avuto una brutta vita ed essendo incazzato con il mondo penso che questo sia anche il modo per fargliela pagare: prendo ciò che voglio, scopo con chi voglio e maltratto chi mi pare e piace.”

Insieme troveranno la strada che li condurrà verso una pace dell’anima persa da tempo.

Weston è sicuramente il personaggio che mi è piaciuto di più.

Il libro è un susseguirsi di disperazione, malessere e a tratti insensatezza che mi ha lasciata piuttosto sconvolta, nemmeno il finale mi ha fatto battere il cuore come si deve. Sono rimasta basita a tal punto da non riuscire ad esprimere chiaramente se mi sia piaciuto o meno, quindi mi baserò su dati oggettivi che riesco a valutare per dare un voto a questa lettura.

VOTO:

3

SENSUALITA’:

1

VOTO WESTON:

corona4

VOTO SUNSHINE:

3

RECENSIONE A CURA DI:

SARA JL

EDITING A CURA DI:

Candy

 

 

I SOGNALIBRI DELLA SETTIMANA: USCITE DAL 29 OTTOBRE AL 04 NOVEMBRE 2018

USCITE 29 OTTOBRE 04 NOVEMBRE 2018.png

Nuova rubrica per il nostro BLOG, I SOGNALIBRI DELLA SETTIMANA, un recap delle uscite Top della settimana che ci accingiamo ad affrontare!!!

Buoni Acquisti e Buona Lettura!!!

29 OTTOBRE 2018

30 OTTOBRE 2018

31 OTTOBRE 2018

02 NOVEMBRE 2018

“GENERAZIONE BATACLAN” DI MARIA LAURA CARONITI

GENERAZIONE BATACLAN - CARD.jpg

TITOLO: GENERAZIONE BATACLAN

AUTORE: MARIA LAURA CARONITI

EDITORE: UGO MURSIA EDITORE

GENERE: NARRATIVA CONTEMPORANEA

PUBBLICAZIONE: 29 OTTOBRE 2018

AMAZON

Trama

«I writers stavano decorando una saracinesca, in alto avevano scritto: “Hanno provato a seppellirci, non sapevano che eravamo semi”». Tre storie, le cui traiettorie si incrociano a Parigi alla vigilia dell’attentato al Bataclan. Sono tre donne che hanno in comune il nome e le origini siciliane. Appartengono a generazioni diverse e stanno facendo i conti con i rimpianti del passato, le disillusioni del presente e le scelte per il futuro, ma tutte verranno investite dalla violenza terroristica che cambia e travolge ogni cosa. Vita e morte si fronteggiano in questo romanzo intimo e delicato dove è l’amore a guidare, in modo imprevedibile, i destini.

 

“SEDUZIONE PERICOLOSA” DI LORA LEIGH (HER WOUNDED WARRIOR, #1)

seduzione-pericolosa-card-anteprima

TITOLO: SEDUZIONE PERICOLOSA

AUTORE: LORA LEIGH

SERIE: HER WOUNDED WARRIOR, #1

EDITORE: FOLLIE LETTERARIE

GENERE: EROTIC ROMANCE

PUBBLICAZIONE: 31 OTTOBRE 2018

AMAZON – GOODREADS

Trama

Ethan Cooper è un ex Ranger dell’esercito che dopo un brutto incidente gestisce un bar malfamato per motociclisti in una piccola città del Texas.
Si gode la sua vita da cattivo ragazzo fatta notti di sesso infuocate senza tanti legami, fino a quando non posa gli occhi sulla sua nuova vicina, Sarah Fox.
L’attrazione fra i due è esplosiva, ma all’orizzonte l’oscuro passato di Sarah incombe e Ethan si ritroverà a fronteggiare la prova più difficile: dimostrare quanto Sarah significhi per lui.

 

 

 

 

 

 

“L’ISTANTE PERFETTO” DI JAY ASHER

l'-istante-perfetto-card-anteprima

TITOLO: L’ISTANTE PERFETTO

AUTORE: JAY ASHER

EDITORE: MONDADORI

GENERE: YOUNG ADULT

PUBBLICAZIONE: 30 OTTOBRE 2018

AMAZON – GOODREADS

Trama

Da quasi trent’anni la famiglia di Sierra coltiva “alberi di Natale” in un grande vivaio dell’Oregon. E ogni inverno si trasferisce per un mese in California per venderli. Sierra vive perciò due vite: una in Oregon e l’altra in California, ma solo per il periodo natalizio. Finché si trova lì si è ripromessa di non legarsi a nessun ragazzo, perché sarebbe doloroso poi, dopo solo un mese, doverlo lasciare. Ma quando incontra Caleb, tutto cambia. Certo, da quel che si dice in giro, non è proprio il fidanzato ideale. Pare infatti che, anni prima, abbia commesso un errore enorme, del quale sta continuando a pagare le conseguenze, fatte di ostilità, pregiudizi e isolamento. Ma a Sierra tutto questo non interessa. Anche se migliaia di pensieri le ronzano in testa minacciando di distoglierla dal momento magico che sta vivendo, forse vale la pena di chiudere gli occhi, lasciarsi andare e mandare al diavolo la logica. Dopo tutto, la logica non sa quello che desideri e che quello che conta, alla fine, è l’amore. Vero, puro, necessario. Come il loro.